Dopo Selvaggia, Settenove pubblica “Il piccolo giardiniere”

ilpiccologiardiniere

Dopo l’uscita in libreria di Selvaggia, arriva in libreria in questi giorni Il piccolo giardiniere, secondo libro di Emily Hughes, acclamata artista hawaiana, arrivata in Italia con la casa editrice di Cagli Settenove.

Apprezzata dai media internazionali e tradotta in tutto il mondo, Emily Hughes è già nota ai cultori italiani dell’illustrazione per l’infanzia: le sue opere hanno fatto parte della 33esima edizione della Mostra internazionale d’illustrazione per l’infanzia di Sàrmede, curata dalla Fondazione Štěpán Zavřel.

Il piccolo giardiniere racconta la storia di un piccolo giardiniere alle prese con un grande giardino.

Il giardino era tutto per lui: la sua casa, il suo cibo, la sua gioia. Lavorava notte e giorno ma era troppo piccolo (o così credeva di essere) e il giardino rischiava di morire. Una sola cosa cresceva rigogliosa e gli infondeva speranza: un fiore rosso e robusto, che resisteva nonostante le difficoltà e lo spingeva a non arrendersi mai.

Un giorno però il giardino morì. Il giardiniere si sentì affranto e senza speranza e decise di chiedere aiuto. La sua voce era troppo piccola e nessuno lo sentì. Ma qualcuno vide quel fiore, e il fiore diede la speranza a qualcuno di poter salvare l’intero giardino.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Attraverso la storia del suo piccolo protagonista, Emily Hughes ci parla di impegno e dedizione, ma anche di pazienza, condivisione e fiducia nel futuro. Perché, a volte, affinché le cose cambino, bisogna saper attendere il tempo giusto.

Emily Hughes è nata a Hilo nelle Hawaii (USA) ma vive e lavora in Inghilterra. Ha iniziato la sua carriera nel 2012 vincendo il secondo posto del  «Macmillan Prize» con il progetto del libro Nana Shaped Like a Banana, imponendosi come una delle illustratrici più innovative del panorama britannico. Ad oggi Il piccolo giardiniere è stato tradotto in 9 lingue, mentre Selvaggia in 12 lingue.

Selvaggia e Il piccolo giardiniere sono gli ultimi libri di Settenove, casa editrice nata nel 2013 dedicata alla prevenzione della discriminazione e della violenza di genere attraverso albi illustrati, saggistica, narrativa e percorsi scolastici. Settenove propone nuovi linguaggi non discriminatori, contrasta gli ostacoli culturali, promuove l’educazione paritaria e dà visibilità a modelli di relazione tra i generi basati sulla collaborazione e il rispetto reciproco.

Dillo ai tuoi amici Share on FacebookPrint this pageEmail this to someone


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER