La Città da Giocare 2015…un mese di appuntamenti a misura di bambino

foto-confstampaFANO (PU) – E’ stato presentato questa mattina dal sindaco di Fano Massimo Seri e dall’assessore ai Servizi Educativi Samuele Mascarin il ricco programma de La Città da Giocare 2015. Domenica 31 maggio, a partire dalle 16.00, parte del centro storico fanese e Viale Gramsci, cuore pulsante della manifestazione, verranno chiusi al traffico e donati ai più piccoli per sensibilizzare la cittadinanza sui rischi dell’inquinamento e sull’uso delle strade per i pedoni, ma anche per offrire tanto divertimento. Ad animare il pomeriggio con laboratori, letture animate e attività sportive (leggi gli speciali dedicati) saranno in più di 70 tra associazioni, scuole e società sportive, ma non finisce qui…gli eventi, i laboratori e gli appuntamenti proseguiranno fino al 21 giugno.

cartinaTra gli obiettivi quello di rilanciare il pioneristico progetto Fano città dei Bambini: “Questa manifestazione vuole essere solo il punto di partenza di un lungo percorso che intende ripensare a nuove politiche urbanistiche in grado di coinvolgere i bambini – afferma il primo cittadino Massimo Seri -. Intendiamo rivalorizzare il laboratorio non solo come momento, ma come precisa scelta politica per governare la città”.

A riconferma di questo disegno più ampio, il sindaco ha anticipato che dal mese di settembre a Fano partirà un progetto sperimentale per rendere il quartiere di Sant’Orso un quartiere a misura di bambini e bambine.

“Abbiamo voluto ricollocare la Città da Giocare nella zona centrale di Fano – ha detto Mascarin – per conferire alla manifestazione un forte valore simbolico e di continuità rispetto al passato: questo con l’obiettivo di riconoscere e valorizzare il punto di vista dei più piccoli e il loro ruolo di cittadini. Simbolo della manifestazione sarà quest’anno un albero di cartapesta alto tre metri, la cui chioma verrà composta grazie al contributo e ai lavori dei bambini domenica pomeriggio”.

E’ stata infine sottolineata la straordinaria adesione e partecipazione all’evento da parte delle associazioni, delle società sportive e dei tanti cittadini che, a titolo gratuito, hanno offerto il loro contributo, e senza i quali non sarebbe stata possibile una Città da Giocare così ricca e partecipata.

PROGRAMMA della GIORNATA

  • foto8ore 16.00 – apertura ufficiale con i saluti del Sindaco Massimo Seri, dell’Assessore ai Servizi Educativi Samuele Mascarin e del Consiglio delle Bambine e dei Bambini
  • dalle 16.00 alle 20.00laboratori creativi a cura delle scuole, associazioni e gruppi sportivi; “Cose giocate”, mostra del giocattolo d’altri tempi a cura de Il Paese dei Balocchi – ex Chiesa San Michele; Nati per Leggere, letture ad alta voce “Storie a passeggio”, piazzetta del Suffragio a cura della Memo e dei lettori volontari di Fano; Mostra fotografica “Insieme si sta meglio” – esposizione di tutti i progetti delle scuole che hanno aderito ai progetti inteculturali del CREMI nel a.s. 2014-2015
  • ore 18.30Arrediamo l’albero – Dalla terra al cielo, dal cielo alla terra per essere liberi di sognare e fare camminare i nostri sogni…Un albero alto 3 metri, a cura dell’Ass. Carristi fanesi, verrà abbellito e fatto fiorire con le composizioni realizzate dai bambini.

E NON FINISCE QUI… ecco il calendario con tutti gli eventi che si svolgeranno a partire da martedì 26 maggio fino al 21 giugno! Buon divertimento…

calendarioOK

 

 

 

 

Dillo ai tuoi amici Share on FacebookPrint this pageEmail this to someone
No Comments

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER