Musica e bambino, che benefici! Ecco cosa offre Fano…

pianoforte“Gli effetti benefici della musica – produzione strumentale, vocale e ascolto – sono conosciuti da tempo, ma negli ultimi 15 anni studi rigorosi hanno dimostrato che l’esperienza musicale, sin dall’epoca prenatale e nel corso di tutta l’infanzia stimola lo sviluppo cognitivo, linguistico, emotivo e sociale del bambino e offre opportunità eccellenti per interazioni di qualità tra genitori e bambino.[…] Fare musica stimola lo sviluppo dell’attenzione, della discriminazione uditiva, della memoria, della coordinazione motoria e della capacità di interagire con l’altro: abilità necessarie per apprendere in generale. […] L’attività musicale migliora le abilità linguistiche e di lettura. Fare musica infine avvicina il bambino alla bellezza e rinforza la motivazione ad apprendere attraverso il piacere, il gioco il divertimento”.

Recitano così le prime righe del manifesto di Nati per la Musica, iniziativa promossa dall’Associazione Culturale Pediatri in collaborazione con il Centro per la Salute del Bambino e la Società italiana per l’Educazione musicale e con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il progetto, nato a livello nazionale, mira a sostenere con il coinvolgimento di pediatri, genitori, e ostetriche, attività che mirino ad accostare precocemente il bambino al mondo di suoni e alla musica.

Accanto a questa, sono tante le iniziative e le scuole che pongono al centro della crescita emotiva e cognitiva del bambino la musica. Anche sul nostro territorio l’attività musicale per le mamme in gravidanza e per i bambini fin dalla tenera età, ha trovato un largo seguito e per questo ha sempre più spazio. Ecco tutto quello che ci offre Fano…

Per i bambini più piccoli:

Per i bambini più grandi – imparare a cantare e suonare:

 

Dillo ai tuoi amici Share on FacebookPrint this pageEmail this to someone


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER