Presentata a Roma la “Carta di Trieste”: anche Fano c’era

cartaditriesteROMA – Lo scorso 7 ottobre a Roma, per iniziativa della Fondazione Maruzza Lefebvre D’Ovidio Onlus, è stata presentata la Carta di Trieste, ovvero la Carta dei diritti del bambino morente, il primo “decalogo” a livello mondiale che intende tutelare la dignità della vita dei bambini malati fino all’ultimo istante.

Elmo Santini, Presidente dell’Associazione Maruzza Regione Marche Onlus e coordinatore della sede fanese, ha presenziato all’evento per rappresentare la nostra regione e il territorio:

“La Carta nasce innanzitutto con lo scopo di tutelare la dignità e i diritti del bambino fino all’ultimo, in quanto persona. Tra i punti di maggior rilievo della Carta, tengo a ricordare il diritto del bambino ad essere informato della propria condizione, una volta compiuti i dieci anni, e la presa in carico dei genitori dal punto di vista psicologico e morale nel terribile momento della perdita”.

L’associazione, presente anche a Fano dal 21 marzo 2012, lavora per migliorare la conoscenza e l’applicazione delle cure palliative, ponendo al centro i bisogni dei bambini e quelli della loro famiglia, e non la patologia che li ha colpiti. In particolare, sul territorio l’associazione promuove corsi di formazione per il personale medico e paramedico per l’assistenza domiciliare: quest’anno sono già stati organizzati due corsi presso l’Istituto Zavarise di Fano in primavera ed uno presso la Facoltà di medicina di Ancona lo scorso settembre.

Per ulteriori informazioni sull’operato dell’associazione, rivolgersi a:

Ass. Maruzza Regione Marche Onlus
Via Cesare Rossi 2 – Fano (PU)
347-9611372
presidenteassmarche@maruzza.org
Sito nazionale: www.maruzza.org
Presto online il sito locale

Dillo ai tuoi amici Share on FacebookPrint this pageEmail this to someone


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER